Coach Ramagli: “Brescia squadra di grande qualità, per noi una partita da vincere”

Credit: Ciamillo & Castoria
Credit: Ciamillo & Castoria

Domenica la prima sfida in Serie A tra Verona e Brescia

Ultima gara prima del giro di boa. La Serie A UnipolSai arriva alla sfida che chiude il girone di andata e la Tezenis Verona, domenica con palla a due alle ore 20:00, riceverà al Pala AGSM AIM la Germani Brescia.

Sfida inedita nella massima categoria con le due squadre che l’ultima volta si sono affrontate in Serie A2 nella stagione 2015-2016.

Coach Ramagli, verso la gara contro la Germani, ha commentato: “Partita che chiude il girone di andata contro una squadra dal grande atletismo e dal grande impatto al rimbalzo, soprattutto in attacco. Dovremo pareggiare a livello energetico e di intensità queste qualità fisico-atletiche che li contraddistinguono e soprattutto dobbiamo essere in grado di controllare il nostro tabellone perchè è un aspetto fondamentale nell’economia di questa partita. Farlo significa non offrire secondi possessi, poter determinare il ritmo della partita sapendo che poi in attacco dovremo essere bravi a distribuire le responsabilità. Questa è una squadra che ha capacità di avere impatto sulle prime opzioni per cui anche le seconde e le terze dovranno essere coltivate con attenzione perchè indubbiamente questo rappresenterà un aspetto fondamentale per essere efficienti nella metà campo offensiva. Una partita da vincere perchè ci serve per la classifica, per tenere un ritmo di vittorie che ci consente di essere competitivi per quelli che sono i nostri obiettivi. Chiaramente sarà una partita complessa, loro sono  una squadra di grande qualità con 14 giocatori nel roster, 8 stranieri di cui uno non ci sarà sicuramente perchè infortunato di lungo corso che è il loro play Caupain che hanno poi sostituito con Nikolic. Non ci sarà, credo, neppure Petruccelli che è l’altro giocatore fuori da lungo tempo ma hanno provveduto a rimpinguare la rosa con altri due giocatori stranieri. Avendone 7 a disposizione conosceremo a ridosso della gara quale sarà il giocatore che decideranno di tenere fuori”.

Commenta