Clamoroso alla Stark Arena: dopo un supplementare il Partizan cade con il Bursaspor

Clamoroso alla Stark Arena: dopo un supplementare il Partizan cade con il Bursaspor

Alla Stark Arena, il Partizan Belgrado cade dopo un tempo supplementare con il Bursaspor. 95-103 il finale

Alla Stark Arena il Partizan Belgrado (2A) cade in casa dopo un tempo supplementare contro il Bursaspor (7B). Una partita che riserva emozioni fino alla fine con Holland che piazza, per gli ospiti, la bomba che vale l’overtime a 7 secondi dalla fine, ma gli uomini di Obradovic gettano via la partita quando avevano raggiunto cinque punti di vantaggio (82-77) ad una ventina di secondi dalla fine. Nel supplementare la squadra turca allunga in modo deciso e porta a casa una vittoria a dir poco clamorosa, eliminando così una delle grandi favorite del torneo. Ai serbi non bastano i 23 di Aleksa Avramovic, i 20 di Mathias Lessort e i 13 di Kevin Punter, contro i 24 e 8 rimbalzi dell’MVP Andrew Andrews i 20 di Bitim, i 17 con 4/5 da tre di John Holland, i 15 di David Dudzinski e i 14 con 5 assist di Derek Needham. La squadra di coach Dusan Alimpijevic affronterà nei quarti di finale all’Arena Stozice di Lubiana il Cedevita. 95-103 il finale.

Commenta