Christian Pavani: Ci ho creduto, con il nostro pubblico l’avremmo portata a casa

Christian Pavani: Ci ho creduto, con il nostro pubblico l’avremmo portata a casa

Il presidente della Fortitudo Bologna dopo il ko con Olimpia Milano: Stiamo tranquilli, lavoriamo e cerchiamo di capire come tenere vicini i nostri tifosi

Christian Pavani, presidente della Fortitudo Bologna, ha parlato nel dopogara con Olimpia Milano: «Non è facile stare in piedi. Fare sport è passione, adrenalina, siamo professionisti, non facciamo amichevoli. Giocare così è molto difficile, ma io costruisco, non distruggo. Prendere decisioni non è semplice, facile parlare dopo. Stiamo tranquilli, lavoriamo e cerchiamo di capire come tenere vicini i nostri tifosi».

Sulla gara: «Una bella partita, peccato, dovevamo crederci un po’ di più. Ma stiamo lavorando, è un progetto nuovo, credo anche che i tifosi possano capire. Abbassiamo i toni, anche se oggi mi sarebbe piaciuto vincere. Eravamo lì, mi ero illuso, con il nostro pubblico qui l’avremmo portata a casa. Siamo la squadra più penalizzata da questa situazione, qua c’è una passione incredibile».

Commenta