Christian Pavani: Certo, le porte chiuse sarebbero un danno, non solo economico

Christian Pavani: Certo, le porte chiuse sarebbero un danno, non solo economico

Il presidente della Fortitudo Bologna: Lo sport è come un concerto: dal vivo è tutta un'altra cosa

Il presidente della Fortitudo Bologna , Christian Pavani, parla del futuro con La Gazzetta dello Sport:

SULLE PORTE CHIUSE

«Certo, le porte chiuse arrecherebbero un danno importante non solo economico, ma anche allo spettacolo. Lo sport è come un concerto: dal vivo è tutta un’altra cosa. È anche vero però che mai avremmo immaginato di stare chiusi in casa per mesi»

SUL FUTURO

«In genere a inizio luglio partivamo con la campagna abbonamenti. Al momento quella scadenza mi pare pura utopia. Impossibile, ad oggi, pianificare delle strategie. La ripartenza non dipende da noi, ma dalla medicina»

SULLA LEGA

«Stiamo tracciando delle linee guida. Noi avremmo voluto continuare, ma non c’erano le condizioni. Ora il nostro grande obiettivo è farci trovare pronti quando si potrà ripartire»

Commenta