Celtics, Marcus Smart non è incedibile?

L'ex Oklahoma State è sotto contratto fino al termine della stagione 2021/22 per poco meno di 28 milioni di dollari totali.

In suo recente articolo, in cui ha assegnato i voti alla offseason delle 30 franchigie NBA, David Aldridge di The Athletic ha parlato anche dei Boston Celtics.

Secondo il reporter Marcus Smart non sarebbe più incedibile come in passato.

Nell’articolo si parla anche di un tentativo -fallito- di Boston di salire al n.2 nello scorso Draft.

Con l’addio di Hayward, e l’assenza iniziale di Walker, Smart sicuramente farà parte dello starting five di coach Stevens.

L’ex Oklahoma State è sotto contratto fino al termine della stagione 2021/22 per poco meno di 28 milioni di dollari totali.

Commenta