Celtics, il problema del primo tempo

Boston è settima ad Est con 35 vittorie in 68 partite

I Boston Celtics di Brad Stevens faticano a trovare la quadratura del cerchio quest’anno.

Uno dei tanti problemi del team è l’approccio alle partite, aspetto emerso sempre di più nell’ultimo periodo.

Da NBA.com, il dettaglio dell’efficienza del team in ogni quarto nelle ultime 10 partite:

Ieri Tatum e compagni hanno concesso ben 79 a Miami nei primi 24 minuti.

Il commento dell’ala, ieri autore di 29 punti e 6 assist con 11/16 dal campo:

“Non credo che siamo uno di quei team così forti da poter semplicemente girare l’interruttore ed iniziare a giocare. In alcune partite, nel secondo tempo lo abbiamo fatto e siamo riusciti a vincere. Ma a volte lo svantaggio è troppo, come stasera (ieri). So che possiamo fare meglio a inizio partita, dobbiamo essere più duri e giocare più rapidamente. Perché quando iniziamo a difendere ed a giocare ad alto ritmo nei secondi tempi, quando puntiamo sui nostri punti di forza, sembriamo piuttosto bravi. Quindi dobbiamo anche iniziare le partite così “.

 

Commenta