CBA in pausa per il coronavirus, sfuma la chance NBA per Chasson Randle

CBA in pausa per il coronavirus, sfuma la chance NBA per Chasson Randle

L’ex Real Madrid è ancora in forza ai Tianjin Pioneers.

La situazione relativa al Coronavirus, che in Cina ha portato alla sospensione a tempo indeterminato del campionato nazionale, ha causato una situazione insolita per l’ex Real Madrid Chasson Randle.

L’agente del giocatore, Darrell Corner, ha affermato a ESPN che Randle ha firmato un 10-day contract per due volte con una franchigia NBA, ma non è riuscito a liberarsi poiché il suo club, i Tianjin Pioneers, non hanno concesso la letter of clearance al giocatore. Corner ha pure indicato come Randle non abbia ricevuto gli ultimi stipendi.

Secondo fonti ufficiose, il campionato cinese potrebbe riprendere a inizio aprile ma vi è la possibilità che la stagione venga integralmente cancellata.

Fonte: ESPN.

Commenta