Cavaliero: Dobbiamo toglierci dalla testa gli alibi e ripartire

Foto Ciamillo
Foto Ciamillo

Le parole del giocatore di Trieste: Adesso dobbiamo resettare ­ e toglierci dalla testa tutti gli alibi e ripartire

Daniele Cavaliero ha fatto il suo debutto stagionale contro la Virtus Bologna domenica scorsa.
Queste le parole del giocatore che è rimasto fermo a lungo per dei guai fisici.

Cavaliero ha parlato a Il Piccolo.

“Sono felice di essere tornato finalmente in campo. Non vedevo l’ora di farlo per poter dare una mano, in qualunque modo, alla squadra. Passano gli anni ma per me giocare è sempre bellissimo, la frase che mi ripeto a ogni allenamento è che ogni giorno va un po’ meglio di quello precedente” ha detto Cavaliero. “Domenica abbiamo tolto dal lotto delle partite da giocare una sfida contro un’avversaria eccellente che è venuta a giocare la sua pallacanestro. Noi abbiamo faticato ma nelle difficoltà abbiamo saputo reagire con orgoglio. Adesso dobbiamo resettare ­ e toglierci dalla testa tutti gli alibi e ripartire. Basta parlare delle conseguenze del Covid, di infortuni e di calendario, dobbiamo ritornare in palestra concentrandoci sul confronto con Cantù e sull’idea di essere squadra”.

Commenta