Caso Virtus Roma: l’assessore allo sport del Comune di Roma, Frongia, chiarisce

Caso Virtus Roma: l’assessore allo sport del Comune di Roma, Frongia, chiarisce

La nota di Daniele Frongia sulla Virtus Roma

Nuovo chiarimento su Virtus Roma

Nell’articolo di mercoledì del Messaggero dedicato alla compagine cestistica romana vengono nuovamente riportate alcune inesattezze che mi preme chiarire:

le Istituzioni – e in particolare Roma Capitale – non hanno abbandonato in nessun momento il gruppo di Toti come erroneamente riportato nell’articolo, anzi, da anni sono al suo fianco per ricercare delle soluzioni che possano consentirne la sopravvivenza nel massimo campionato di basket.

Va sottolineato, però, che la politica, per rispettare le leggi, non può interferire sulle sponsorizzazioni che Acea decide di fare.

Non possiamo intervenire direttamente sulle sponsorizzazioni che una società privata e quotata in borsa decide di fare, esistono delle procedure, oltre a quanto previsto dalla legge. Ciò che abbiamo fatto è stato facilitare più incontri, telefonici e non, tra la squadra e l’azienda: non conosco i motivi che hanno portato Acea a fare scelte differenti, probabilmente legate alla priorità data ad interventi per fronteggiare la crisi Covid.

Altro fronte sul quale abbiamo lavorato a lungo è stato quello di facilitare il dialogo fra Eur Spa e le varie società di basket per poter usufruire del Palazzo dello Sport alle migliori condizioni possibili: anche qui ricordo che il gestore del Palazzo ha un contratto di concessione con Eur Spa, contratto nel quale il Comune non ha alcun ruolo.

Abbiamo sempre dimostrato pubblicamente la vicinanza alla società: basti ricordare l’apertura, straordinaria, del Campidoglio e dell’Aula Giulio Cesare in occasione della presentazione del progetto “La tua Virtus, entra Capitale”.

Se poi il capitale non è entrato o ne è entrato solo in parte, anche in virtù della pandemia in atto, di certo non si possono attribuire colpe al Comune.

Concludo segnalando che la Sindaca sta seguendo in prima persona le vicende legate alla Virtus, anche in questi giorni.

Siamo sempre in prima linea nel sostenere le iniziative della società dandone ampio spazio mediatico e rimaniamo disponibili ad ascoltare e supportare i vertici delle società sportive in ogni momento, abbiamo incontri e call periodiche, proprio perché l’impegno dell’Amministrazione – per quanto di suo potere – non venga mai meno.

Commenta