Caos Virtus Roma: ancora non arrivato il primo stipendio ai giocatori, pronti allo sciopero

Foto Ciamillo
Foto Ciamillo

Intanto sono naufragate tutte le trattative per la cessione della società

Caos in casa Virtus Roma, secondo quanto riportato da Mario Canfora de La Gazzetta dello Sport.
Oltre che sul campo i problemi sono anche sul fronte societario con gli atleti pronti a scioperare se non dovesse arrivare loro il primo stipendio stagionale (in attesa dal 30 settembre).

Coach Bucchi ha concesso due giorni di riposo alla squadra per permettere al proprietario Claudio Toti di sistemare la situazione.

Sempre La Gazzetta dello Sport aggiunge che squadra e staff alloggiano ancora in un residence al quartiere Infernetto e non hanno ancora preso possesso delle loro case come da contratto.

Senza sponsor, senza tifosi e con oltre 15.000 euro di affitto del PalaEur “il club è al collasso” aggiunge Mario Canfora e le trattative per la cessione delle quote sono tutte naufragate.

Con Pesaro gli USA scenderanno tutti in campo perché sarà per loro la quinta presenza in Serie A questa stagione che gli permetterebbe nel caso di trasferirsi in un’altra squadra del massimo campionato senza sprecare un visto.

Commenta