Cantù firma Stefan Nikolic

Cantù firma Stefan Nikolic

Nuovo arrivo a Cantù

Pallacanestro Cantù è lieta di annunciare l’ingaggio biennale dell’ala serba di formazione italiana, classe 1997, Stefan Nikolic, 203 centimetri per 95 chili. 24 anni, nativo di Belgrado, Nikolic è cresciuto in patria nel settore giovanile della Stella Rossa, salvo trasferirsi presto in Italia alla corte della Virtus Bologna, con cui ha vinto due scudetti: uno più recente, lo scorso giugno in finale contro Milano; e l’altro con l’U17 bianconera, nel 2014. Con le “Vu Nere”, inoltre, ha esordito in EuroCup, collezionando in tutto nove presenze.
La scheda
Giocatore dalle spiccate capacità atletiche, Nikolic è un elemento duttile che ama giocare ad alti ritmi e ad alta intensità. Grazie alle sue doti fisiche e alla sua conoscenza del gioco, può indifferentemente ricoprire entrambi gli spot di ala e garantire un buon contributo a rimbalzo.
La carriera
Dopo un brillante percorso nelle giovanili della Virtus Bologna – che da MVP trascina sino alla conquista del tricolore U17 grazie a 26 punti in finale – si trasferisce nel vivaio della Stella Azzurra Roma, debuttando successivamente in Prima Squadra nel campionato di Serie B. L’annata seguente firma con l’Orlandina, che lo gira però in prestito a Napoli per permettere al giocatore di completare i quattro anni utili per ottenere la formazione italiana. Con 13 punti, 5.8 rimbalzi e 1.8 assist di media in regular season e più di 15 punti e 6 rimbalzi a partita nei playoff, Nikolic è tra i principali protagonisti della promozione dalla B alla A2 del team campano, con cui vince anche una Coppa Italia di categoria, venendo nominato MVP del torneo. Al termine del 2016-‘17, inoltre, vince anche il premio come “Miglior U21” della Serie B. Sotto il Vesuvio, Nikolic resta un’altra stagione in prestito, riuscendo a mantenere la doppia cifra nei punti nonostante il salto di categoria (10.7 di media in circa 28’ di impiego a partita). Conclude l’annata 2017-’18 alla Poderosa Montegranaro, che lo ingaggia come rinforzo in vista dei playoff. Nell’estate del 2018 resta in A2 ma cambia ancora canotta, approdando a Udine. Con i friulani viaggia a 5.7 punti e 3.3 rimbalzi di media in 17’ a partita, in regular season; nei playoff, invece, si scatena, raddoppiando quasi tutte le sue statistiche. È dunque meritato, nell’estate successiva, il suo ritorno in Virtus: in maglia Segafredo vive un biennio importante, culminato con la vittoria dello scudetto, in cui ha l’occasione di maturare ulteriore esperienza e di condividere lo spogliatoio con grandi campioni.
«Cantù è una piazza storica – ha aggiunto Nikolic – e sono davvero fiero di fare parte di questo progetto. È stata la telefonata avuta con coach Sodini a convincermi della serietà del progetto e della reale ambizione del club. I miei obiettivi personali a lungo termine e i miei valori combaciano con quelli della società e questa condivisione di ambizioni è stata senz’altro determinante. Un’ambizione che, personalmente, credo renderà il nostro cammino motivante e funzionale».

Commenta