Cantù, buono scrimmage con Torino a una settimana dall’inizio del campionato

Cantù, buono scrimmage con Torino a una settimana dall’inizio del campionato

Cantù al completo, ad eccezione di un Jazz Johnson a riposo per tendinite.

A dieci giorni esatti dall’ultima partita disputata in Supercoppa e a una settimana dal debutto in LBA (in trasferta sul campo della Virtus Bologna), l’Acqua S.Bernardo è tornata sul parquet nel tardo pomeriggio odierno per svolgere un allenamento congiunto con il Basket Torino, formazione di Serie A2. Lo scrimmage, che in quanto tale ha visto l’azzeramento dei punti al termine di ogni frazione, ha permesso a Cantù di alzare il ritmo degli allenamenti in vista dell’inizio del campionato. Alla palestra “Toto Caimi” di Vighizzolo, i biancoblù hanno quindi colto l’occasione per perfezionare alcuni aspetti di gioco, provando schemi e mettendo in pratica le idee del coach, Cesare Pancotto, che ha così commentato il test contro i piemontesi: «Scrimmage utile per vedere quanti progressi abbiamo fatto e soprattutto per capire quanti ne dobbiamo ancora fare. Torino, con il suo agonismo e con la sua fisicità, ci ha permesso di allenarci molto bene e per questo rivolgo loro i miei complimenti. A livello sia individuale sia del gruppo, dobbiamo capire come superare alcune difficoltà ma questo è un percorso logico di una squadra che sta trovando tutti i suoi obiettivi. Dobbiamo diventare una formazione che sa correre e che sa aggredire l’avversario, questo è necessario per la tipologia di squadra che alleno, di cui sono molto molto contento».

Donte Thomas e Sha’markus Kennedy i più brillanti in casa Acqua S.Bernardo, con quest’ultimo protagonista di una prestazione maiuscola anche nella metà campo difensiva, autore di quattro stoppate. A riposo Jazz Johnson: causa tendinite, il rookie nativo di Portland non è stato impiegato da Pancotto.

Fonte: Ufficio Stampa Cantù.

Commenta