Campazzo saluta i Blancos: Sarò eternamente grato a questo club

Campazzo debutterà in NBA con la maglia dei Denver Nugget

Facundo Campazzo si congeda ufficialmente dal Real Madrid dopo un periodo ricco di successi.

Il playmaker argentino ha rilasciato un’intervista al sito ufficiale dei Blancos.

“Madrid mi ha dato praticamente tutto. Mi ha plasmato fino a farmi diventare la persona e il giocatore che sono oggi. Lascio qui amici, compagni di squadra, esperienze e trofei, che alla fine sono quello che rende così grande questo club. Sono eternamente grato al Real Madrid”

Sulla scelta di provare la carta NBA:

“Considerato tutto ciò che il Real Madrid significa per me, non è stata una decisione facile. Ho passato molto tempo a discuterne con la mia famiglia e coloro che mi sono vicini, con mia moglie … analizzando i diversi scenari e tutto il resto. Volevo realizzare un sogno e fare tutto il possibile per realizzarlo. Quello che non volevo è avere rimpianti in futuro…”

Su cosa ricorderà dei suoi anni a Madrid:

“La prima cosa che mi viene in mente sono i trofei, i momenti che ho vissuto. Poi ci sono anche le sconfitte, perché è lì che impari di più. Aiutano a rafforzare l’unità della squadra. I trofei, Belgrado … La mia prima stagione qui è stata molto speciale, perché è stato un grande cambiamento nella mia vita. La squadra, lo staff tecnico, la società e il presidente mi hanno fatto sentire parte integrante del club sin dall’inizio, come se fossi qui da anni”

Campazzo debutterà in NBA con la maglia dei Denver Nuggets, team con cui ha sottoscritto un contratto biennale.

 

Fonte: Real Madrid.

Commenta