Bundesliga precisa: “Non sanzioneremo giocatori che si esprimeranno contro il razzismo”

Bundesliga precisa: “Non sanzioneremo giocatori che si esprimeranno contro il razzismo”

Il direttore generale Stefan Holz ha precisato le dichiarazioni rilasciate a Deutsche Presse.

Con un comunicato ufficiale apparso sul sito della easycredit BBL, il direttore generale Stefan Holz ha voluto precisare le dichiarazioni rilasciate oggi a Deutsche Presse, sottolineando che la lega non sanzionerà giocatori che vorranno esprimersi in campo sulle proteste in corso negli USA.

“Poiché la BBL è sempre stata sinonimo di cosmopolitismo e diversità, vogliamo affrontare la situazione in modo sensibile. Gli atleti sono principalmente interessati a una dichiarazione contro il razzismo e non a manifestare opinioni politiche personali: ovviamente ci asterremo dal sanzionare giocatori che si esprimeranno contro il razzismo”, ha detto Holz.

Fonte: easycredit BBL.

Commenta