La rimaneggiata Brindisi fa l’impresa: la Virtus cade fuori casa dopo 14 mesi

Foto Ciamillo-Castoria
Foto Ciamillo-Castoria

Tripudio Happy Casa, successo per 91-85.

Il secondo posto in solitario. Il 2-0 sulla Virtus Bologna. L’impartire il primo ko in trasferta dopo 24 partite e 14 mesi (8 gennaio 2020 a Belgrado contro il Partizan, non considerando partite in campo neutro) alla squadra di Djordjevic. È una serata da sogno per la Happy Casa Brindisi di Frank Vitucci, che trionfa al PalaPentassuglia al termine di una partita bella, equilibrata e combattuta, portata a casa nonostante le tante assenze.

27 con 5/8 da 3 per Josh Bostic, con Perkins che aggiunge una prova da 19+8 e Thompson una da 17 e 6 assist. Alla Virtus non bastano Gamble (18+9) e Teodosic (15 ma 5/14 dal campo). 8 punti con 2/11 al tiro per Marco Belinelli.

Commenta