Brienza: sarà un vero piacere ritrovarsi tutti assieme nella nostra BLM Group Arena

Brienza: sarà un vero piacere ritrovarsi tutti assieme nella nostra BLM Group Arena

Domani alle 20 alla BLM Group Arena la sfida con la Reyer Venezia

Le parole di Toto Forray e Nicola Brienza, rispettivamente playmaker e coach della Dolomiti Energia Trento, prima della sfida di domani contro l’Umana Reyer Venezia, di fronte a 500 spettatori nel secondo turno di Eurosport Supercoppa 2020.

Forray: “Credo si sia visto che quella contro Trieste era la nostra prima partita in assoluto, siamo in una fase della stagione in cui c’è ancora di migliorare in tutto e quindi giorno dopo giorno siamo concentrati su quello, sul fare ogni giorno qualche progresso in più. L’aspetto positivo è che abbiamo subito fatto vedere un buon impegno in termini di energia, agonismo e voglia, tutti si sono messi a disposizione per il bene della squadra. Contro Venezia sappiamo che sarà ancora più difficile, ma vogliamo confermare queste buone sensazioni e continuare il nostro processo di crescita con entusiasmo e spirito di gruppo”

Brienza: “Contro Trieste abbiamo alternato buone cose a qualche errore figlio della scarsa conoscenza reciproca, sono aspetti su cui il tempo e il lavorare insieme sicuramente avranno un impatto positivo nei prossimi giorni. Domani sera arriva la Reyer, una squadra che negli ultimi anni ha cambiato poco ed è stata fra le più vincenti a livello nazionale: questa estate hanno giocato alcune partite tra amichevoli e Supercoppa che permettono loro di essere già preparati alle competizioni ufficiali. Contro Venezia non ci saranno Conti, che ha subito un colpo alla spalla nel match di Trieste, e Maye, anche lui out per un piccolo problema al piede. E’ stato molto bello il clima che si è creato sabato a Trieste, un’atmosfera carica di gioia e di felicità avvertita da tutti in campo e in tribuna: sono certo che i nostri 500 tifosi ci faranno sentire a casa, sarà un vero piacere ritrovarsi tutti assieme nella nostra BLM Group Arena

Fonte: Ufficio stampa Trento.

Commenta