Brescia: Termina l’esperienza di Vincenzo Di Meglio come responsabile del Settore Giovanile

Brescia: Termina l’esperienza di Vincenzo Di Meglio come responsabile del Settore Giovanile

Il coach lascia il club per motivi familiari che necessitano la partenza dalla città e la sofferta rinuncia all’impegno.

Germani Brescia comunica che l’esperienza di Vincenzo Di Meglio in qualità di responsabile tecnico del settore giovanile è terminata. Di Meglio, che nelle due stagioni di permanenza a Brescia (dal 2018 a oggi) ha ricoperto anche il ruolo di allenatore dell’Under 18 Eccellenza e dell’Under 16 Eccellenza, lascia il club per motivi familiari che necessitano la partenza dalla città e la sofferta rinuncia all’impegno.

L’avventura di Vincenzo Di Meglio al timone dell’area tecnica del vivaio bresciano si conclude con un lascito del tutto positivo: il progetto giovanile strutturato in questi anni dallo staff coadiuvato dall’allenatore campano, infatti, conferma una solidità destinata a durare nel tempo.

Fin dal suo arrivo, il tecnico partenopeo ha messo a servizio della causa bresciana il proprio ricchissimo bagaglio esperienziale in tema di settore giovanile e formazione, contribuendo in maniera rilevante alla crescita umana e professionale dei giovani atleti, oltre agli insegnamenti impartiti sul campo da gioco in veste di allenatore, area in cui vanta, inoltre, la collaborazione con coach Andrea Capobianco nel ruolo di assistente della Nazionale italiana Under 20.

“Ringrazio il club per la forte sensibilità dimostrata nei miei confronti – il pensiero del coach -, in particolare con le figure del general manager Sandro Santoro, di Luca Vitali, nel suo ruolo di testimonial del settore giovanile e di Gianni Antonelli, responsabile operativo. Mi dispiace lasciare una società tanto accogliente nella quale mi sono sempre trovato bene: sono certo che il mio successore saprà raccogliere quanto costruito in questi anni e proseguirà l’attività nel migliore dei modi. Auguro al club di raggiungere i massimi traguardi possibili e auspicabili”.

“In questi due anni Vincenzo si è rivelato un fattore positivo e una figura con cui abbiamo instaurato un percorso in cui siamo certi di aver raccolto ottimi frutti – commenta Gianni Antonelli, responsabile operativo del Settore Giovanile biancoblu -. Ci dispiace perderlo ma, allo stesso tempo, siamo anche consapevoli delle priorità e delle scelte che ha fatto. Gli auguro il meglio, sotto tutti i punti di vista”.

“Ringraziamo Vincenzo per tutto quello che ha fatto per il nostro settore giovanile – il saluto di Luca Vitali, testimonial del vivaio bresciano -. Da quando è arrivato, abbiamo fatto grandi passi avanti e siamo cresciuti notevolmente. Ci dispiace molto che non possa continuare la sua esperienza con noi: non possiamo far altro che ringraziarlo e augurargli il meglio per il proprio futuro, per il professionista e la grande persona che si è dimostrata”.

Fonte: Ufficio stampa Brescia.

Commenta