Brescia, Magro: “Venezia può essere occasione per mostrare energia e voglia di riscatto”

Credits Ciamillo-Castoria
Credits Ciamillo-Castoria

Il coach della Germani suona la carica in vista dell'impegno contro la Reyer

“Ci rituffiamo nel campionato dopo lo stop per le Nazionali – le parole di coach Alessandro Magro in vista di Brescia-Venezia di domani sera -. Abbiamo trascorso un periodo molto importante, lavorando molto sul nostro gioco, sia in attacco che in difesa. Siamo reduci da un mese poco prolifico dal punto di vista dei risultati, la nostra volontà è quella di ripartire e dobbiamo cercare di farlo da subito. Mancano sei giornate alla fine del girone d’andata, anche se il nostro obiettivo non è quello di guardare le scadenze ma quello di lavorare partita dopo partita, senza fare troppi calcoli”.

“Affrontiamo un’avversaria di grande blasone – prosegue l’allenatore della Germani -. Per talento e profondità del proprio roster, Venezia è una delle squadre più forti del campionato insieme a Milano e Bologna. Anche se ha confermato ben otto elementi del proprio roster, la Reyer ha fatto dei cambiamenti che hanno richiesto un po’ di tempo per permettergli di ingranare, ma dopo un inizio traballante ha collezionato una serie di risultati positivi in campionato, con quattro vittorie nelle ultime cinque partite”.

“Venezia è una squadra che sta trovando ritmo e fiducia partita dopo partita – spiega il coach toscano -. Ha delle gerarchie chiare, anche se non sappiamo quali saranno i giocatori che andranno a roster. È una squadra che ha tante armi a propria disposizione, tanti giocatori capaci di giocare sulle due metà campo e la possibilità di schierare nel corso della partita quintetti diversi, a volte più difensivi, a volte prettamente offensivi”.

“Abbiamo fatto molta attenzione a noi, abbiamo lavorato molto sulle nostre cose – conclude Magro -. Veniamo da una gara giocata sotto la media, senza dubbio la peggior partita che abbiamo disputato dall’inizio del campionato. Abbiamo grande voglia di tornare a giocare di fronte al nostro pubblico e forse affrontare una squadra di grande talento come Venezia potrebbe essere l’occasione giusta per mostrare l’energia e la voglia di riscatto che il nostro gruppo ha già dimostrato di avere in questo periodo”.

Commenta