Brescia, Bragaglio: “Siamo una squadra triste, decisioni si prendono a mente serena”

Credits Ciamillo-Castoria
Credits Ciamillo-Castoria

Le parole della presidentessa della Germani dopo il ko contro Roma.

Il pesante ko contro la Virtus Roma rischia di aprire delle crepe in casa Germani Brescia. Dalle colonne del Giornale di Brescia arrivano le parole della presidentessa Graziella Bragaglio.

“Una partita molto confusa, molto triste. Faccio i complimenti a Roma per la voglia che ha messo in campo al fine di portarsi a casa questa partita contro una Brescia che probabilmente non aveva voglia di portare a casa il risultato. Su cosa cambia da stasera dico nulla, le decisioni si prendono a mente serena. Con tranquillità sì valuterà e si cercherà di capire come mai una squadra sia così triste. Fino a oggi dovevamo lavorare e avevamo bisogno di tempo e equilibrio, oggi (ieri, ndr) mi sarei aspettata di tutto tranne la tristezza e la mancanza di desiderio. Abbiamo subito in una partita in cui nessuno andava alla velocità della luce e nessuno si metteva le mani addosso, quello che si è visto è stato triste. La responsabilità è di tutti, bisogna cercare di capire e togliere al più presto questa tristezza in un periodo in cui ce n’è già abbastanza. Tutti devono mettere energia e carica e se mancano queste vuol dire che manca il rispetto”, ha detto la Bragaglio.

Fonte: Giornale di Brescia.

Commenta