Bonetti: vincere contro la Virtus Bologna sarebbe un segnale di ripresa

Credit: Ciamillo & Castoria
Credit: Ciamillo & Castoria

Brescia-Bologna è il match clou della seconda giornata di LBA

Matteo Bonetti, consigliere d’amministrazione della Pallacanestro Brescia, ha concesso un’intervista a BresciaOggi.

Ne riportiamo alcuni stralci.

SUL SIGNIFICATO DI GIOCARE AD ARMI PARI CONTRO LA VIRTUS BOLOGNA

E’ un segnale della nostra crescita verso il vertice della pallacanestro italiana. Brescia­-Bologna è una partita di cartello della Serie A, è la gara più interessante della giornata. E il frutto della bontà del lavoro fatto negli anni e naturalmente ne siamo orgogliosi. Ma dobbiamo continuare a lavorare. Dopo due sconfitte all’esordio in campionato e in Eurocup, vincere contro la Virtus Bologna sarebbe un segnale di ripresa, oltre che una questione di prestigio. Siamo ancora agli inizi della stagione e il calendario possiamo dire che tutto sia stato tranne che amico della mia squadra.

SUL RITORNO A BRESCIA DI AWUDU ABASS

Sono molto felice per lui: se è in una società importante è anche merito nostro, l’abbiamo fatto crescere a un livello esagerato. Abbiamo avuto la pazienza di aspettarlo e adesso è un giocatore di prima fascia a livello nazionale e internazionale. Sono felice che si possa giocare una chance ad altissimo livello e abbia strappato un contratto di assoluto valore

Commenta