Biella, presentato coach Zanchi

Biella, presentato coach Zanchi

Le prime parole del coach di Biella

Si è svolta quest’oggi, presso la sala stampa del Biella Forum, la conferenza stampa di presentazione del nuovo head coach rossoblù Andrea Zanchi e del general manager Damiano Olla, alla presenza del presidente del club Antonio Trada e di una rappresentanza dei soci.
A dare il benvenuto per primo al nuovo capo allenatore è proprio il presidente di Pallacanestro Biella: “Ben tornati a tutti, eccoci nuovamente a casa nostra a parlare di basket, dopo un anno difficile e una stagione sportiva complicata, che però alla fine ha portato i frutti sperati. Abbiamo superato tante difficoltà, ma siamo vivi e pronti a ripartire per regalare un sogno e tante emozioni alla nostra città. Presentiamo oggi il nostro condottiero, un coach esperto, che ha subito sposato la nostra filosofia di valorizzazione dei giovani. Una scommessa sulla quale siamo abituati ad investire e a credere. Ho conosciuto una persona entusiasta e carica, perciò a nome mio e di tutti i soci do il benvenuto ad Andrea Zanchi”.

Damiano Olla, neo General Manager di Pallacanestro Biella: “Andrea è stato il primo allenatore contattato da quando la proprietà mi ha dato questo incarico. E’ esattamente la figura di coach da cui volevamo ripartire. Andrea ha esperienza, carisma e un pedigree di alto livello, è abituato a lavorare con i giovani e in contesti di squadre con profili simili alla nostra. Ha dimostrato fin da subito un grande desiderio di far bene, abbiamo condiviso idee e progetti, trovandoci sulla stessa lunghezza d’onda. Vogliamo creare una squadra divertente, in cui toglierci soddisfazioni”.

Ha preso infine la parola il neo coach rossoblù Andrea Zanchi: “Sono molto felice di essere qui oggi, in questa piazza storica della pallacanestro italiana che negli ultimi anni è stata allenata da colleghi con i quali in passato ho collaborato per tanto tempo, da Corbani a Carrea fino a Squarcina. Siamo tutti coscienti delle difficoltà che attraversa il mondo della pallacanestro italiana oggi, con poche idee e scarsi investimenti. Difficoltà di fare sistema e di avere un po’ di coraggio di voler cambiare le cose. La realtà però è che ci sono tanti giocatori che meritano una chance in questo campionato, e noi vogliamo dare questa chance ad alcuni di loro. Sono una persona che ama lottare e soffrire, Biella, pur con le sue difficoltà, è una realtà coerente nel modo di portare avanti i suoi progetti. Ed è per questo che ho scelto di venire qui, perchè so che si può lavorare in palestra e so che c’è uno staff di assoluto livello in una struttura d’eccellenza

Arrivo in una società che ha avuto un gran passato, ma che deve rilanciare il presente, e questo può avvenire solo se tutti gli elementi del Club remeranno nella stessa direzione, e se affronteremo la stagione con programmazione e pazienza. Conosco la sfida che dovremo affrontare, sarà dura e ne siamo tutti consapevoli, ma sono convinto che con il lavoro e il sacrificio potremo toglierci belle soddisfazioni. Certamente prenderemo giocatori che saranno affamati e verranno qui a dare l’anima per questa squadra e questa città. Tanti di loro saranno giovani, o giovanissimi, perciò avremo margini di crescita che dovremo cogliere e far emergere. Sono qui per questo, entusiasta e felice di far parte di questa famiglia!”
A coach Zanchi il benvenuto dei soci, degli sponsor e di tutti i sostenitori rossoblù!

Fonte: Ufficio stampa Pallacanestro Biella.

Commenta