Bergamo, parla coach Calvani: Un test importante per alzare il nostro livello competitivo

Il coach ha commentato la sfida contro Treviglio

Al termine della gara contro la BCC Treviglio, coach Marco Calvani ha commentato la prestazione dei suoi:

“Questo con Treviglio è stato un test importante, sia per la qualità dei giocatori che per la pallacanestro espressa da Cagnardi. Un’amichevole voluta dopo due appuntamenti contro formazioni di Serie B, proprio perché volevamo alzare il nostro livello competitivo. Come sappiamo abbiamo tanto da lavorare e sistemare, ma il tempo gioca per noi; utilizzeremo questa settimana e le tre partite di Supercoppa per prepararci al campionato, anche se teniamo a far bene appunto in Supercoppa. Ho preso spunti da tutti, chi è entrato in campo ha mandato segnali positivi e meno positivi, sui quali ovviamente abbiamo bisogno di lavorare. Non mi soffermo sulle assenze (Zugno ed Easley, ndr), sono le classiche situazioni in cui puoi trarne esperienza da cui attingere risorse, oppure un disagio: io non la vivo come disagio, ma come un’esperienza. Parlando dei singoli, Purvis deve trovare il giusto equilibrio tra le sue giocate – come ad esempio l’ultimo tiro della gara – e quello che è il contesto di un gioco di squadra; non è facile metabolizzare questo processo in pochi giorni, sta a me fare in modo di velocizzare il suo ingresso nei meccanismi del gruppo. I compagni lo apprezzano perché ha un’ottima predisposizione ad innescarli, all’assist, e mi aspetto un’ulteriore salto di qualità da parte sua. Siamo in una fase di carico, ci stiamo allenando forte, pur con l’incombenza delle gare ogni quattro giorni”

Commenta