Ben Simmons vuole tornare in campo con i 76ers, ma chiede tempo…

Photo: Matteo Marchi
Photo: Matteo Marchi

Questa notte Simmons non giocherà contro i Nets

Ennesima puntata del turbolento rapporto tra Ben Simmons e i 76ers.

Oggi il giocatore si è fatto visitare dallo staff medico del team e poi ha parlato con Doc Rivers ed il resto del gruppo -compreso Joel Embiid- nello shootaround prima della sfida contro i Nets.

L’australiano avrebbe detto di essere pronto ad assumersi le sue responsabilità, e di voler tornare a giocare con i compagni, ma avrebbe chiesto del tempo perchè non si sente ancora pronto mentalmente per rendere al suo solito livello.

A pensar male si potrebbe credere che questo nuovo atteggiamento del giocatore sia una conseguenza delle recenti dichiarazioni a una radio di Daryl Morey.

“Penserete che sto scherzando ma non è vero, potrebbero volerci quattro anni … siamo nel prime della carriera di Joel … questo non è un problema che si può risolvere in poco tempo… Ogni giorno, ci aspetteremo che Ben Simmons torni qui, o che al suo posto arrivi un ‘difference maker’ tramite una trade”.

In attesa di una nuova puntata, abbiamo una certezza, l’australiano non scenderà in campo stanotte contro i Brooklyn Nets.

 

Joel Embiid scarica definitivamente Simmons: Non è il mio lavoro fare il babysitter

 

 

Commenta