Belinelli: Sarebbe bello vincere tutto, ma al primo posto metto la qualificazione in Euroleague

Credit: Ciamillo & Castoria
Credit: Ciamillo & Castoria

Belinelli e la Virtus ospiti di Trento per la prima di campionato

Marco Belinelli, guardia e capitano della Segafredo Virtus Bologna, ha concesso una lunga intervista a La Gazzetta dello Sport.

Ne riportiamo alcuni passaggi.

“Sono stati fatti acquisti di talento, giovani che vogliono vincere. La cosa più bella sarebbe vincere tutto, sia personalmente che per la società Al primo posto però metto la qualificazione per l’Eurolega, affrontare squadre di livello altissimo. Ne abbiamo avuto un assaggio durante la preparazione, nel torneo di Monaco: ci è servito molto. Lo scudetto resta chiaramente un traguardo importante”.

Il rapporto con Pajola e Teodosic.

“Pajola io lo amo… È un giocatore che parla poco, ma fa tanto in campo. Difende come non ho mai visto nessuno fare, per me sarà lui
quello che ci darà tanto fuoco per avere una stagione importante. E sono super contento di giocare con Teodosic: anche il nostro rapporto è cresciuto tantissimo e siamo super amici”.

Commenta