L’attacco di Tenerife è inarrestabile, Sassari crolla a -30

Foto Ciamillo
Foto Ciamillo

115-85 il finale in favore del team spagnolo

La Dinamo Sassari scende in campo sul parquet di Tenerife, consapevole che con una vittoria chiuderebbe il discorso qualificazione.

Gli spagnoli però partono subito a mille, e per gli uomini di Pozzecco la strada è tutta in salita.

Dopo un buon secondo quarto, la difesa di Sassari crolla sotto i colpi dell’attacco dei padroni di casa, che tirano con il 70% da due, il 36% da tre e il 93% ai liberi su ben 32 tentativi. Finisce 115-85.

Ben 7 gli atleti in doppia cifra per coach Vidorreta, guidati dai 19 di Giorgi Shermadini (8/9 FG). Ottima prova per l’eterno Marcelihno Huertas (15+9 assist in 20 minuti), Tyler Cavanaugh chiude con 16 punti e 6 rimbalzi.

Per Sassari non può bastare l’ennesima prestazione superlativa di Miro Bilan (24+4 rimbalzi, 5/9 FG, 14/17 FT), Jason Burnell ne mette 15 con 3 rimbalzi, Filip Krusin chiude con 13 punti, 3 assist.

Il discorso qualificazione è rimandato all’ultimo turno, con il Tenerife già qualificato che affronterà la trasferta in Danimarca, e la Dinamo impegnata sul campo del già eliminato Galatasaray.
Con una vittoria il team di Pozzecco passerà il turno, a prescindere dal risultato dell’altra partita.

Commenta