Bayern, Baiesi: “Abbiamo dato un’identità al club. La squadra ha mostrato grande spirito di gruppo”

Il direttore sportivo dei bavaresi ha parlato dopo il ko in finale di campionato contro l'ALBA Berlino

Si è chiusa con un ko in Finale BBL la stagione del Bayern Monaco, che ha mancato la conquista del titolo tedesco cedendo al cospetto dell’ALBA Berlino in quattro partite.

Di seguito un estratto delle parole di Daniele Baiesi, DS del club, fornite da Begum Unal: “Non è il momento di parlare di futuro, le decisioni vanno prese a freddo e non in base all’emotività del momento. Abbiamo finito la finale con tre guardie nonostante una rotazione più ampia nelle nostre idee (…) Abbiamo giocato 90 partite iniziando il campionato a novembre, speriamo di avere una visione più chiara della stagione il prossimo anno (…) Con un calendario così i giovani non possono imparare, non possono allenarsi. Il lavoro quotidiano dovrà essere diverso rispetto a quello di quest’anno (…) Parleremo del futuro nei prossimi giorni. Il lato positivo della stagione è lo spirito di gruppo che si è creato nello spogliatoio, è stato incredibile: questa squadra ci ha insegnato molto, ci ha insegnato cosa serve a una squadra per fare “click”. Il lato negativo? Come il nostro lavoro è stato percepito, la mancanza di rispetto nei nostri confronti (…) Penso che alcuni dei nostri giocatori saranno fuori portata per noi perché hanno giocato troppo bene quest’anno. Weiler-Babb, Lucic, Djedovic, Sisko e Reynolds hanno contratto, anche se quest’ultimo ha un accordo flessibile. Sono fiducioso sulla conferma di coach Trinchieri”, ha detto Baiesi.

Fonte: Begum Unal.

Commenta