Basket in chiaro: con Warner Bros Discovery crescono gli ascolti e vola il numero dei contatti

Credit: Ciamillo & Castoria
Credit: Ciamillo & Castoria

Con NOVE e DMAX cresce di quasi il 50% lo share mentre i contatti cumulati sono 6,6 milioni, più del doppio (+124%) rispetto allo scorso anno

A meno di quattro mesi dall’inizio del campionato, e con la prima metà della Regular Season da poco alle spalle, Warner Bros. Discovery fa un primo bilancio della stagione, la prima in cui trasmette all’interno del proprio portfolio – su NOVE e DMAX – anche una partita in chiaro della Regular Season.

Nelle prime 15 giornate di campionato, infatti, la media del numero di spettatori è cresciuta del +10% rispetto allo scorso anno (la partita in chiaro era in onda su Rai Sport), con una share in crescita del +48% mentre il numero di contatti cumulati è stato di oltre 6,6 milioni di persone, +124% rispetto allo scorso anno, con una media per partita di 650mila persone.

Quello di Warner Bros. Discovery è ormai un impegno di lungo corso con il basket italiano, essendo la stagione 2022-2023 la sesta in cui la media company affianca la Lega Basket Serie A. Un impegno che ha permesso di aumentare sensibilmente la visibilità del movimento– allargando a un target più giovane e istruito la platea di spettatori – e di migliorare costantemente la proposta editoriale, fino alla possibilità di godere di uno slot di pregio come quello del canale generalista NOVE e di una rubrica settimanale su DMAX – Basket Zone – sempre più apprezzata dal pubblico.

La partita più vista fino ad oggi in campionato è andata in onda su NOVE, lo scorso 2 gennaio Virtus Bologna-Olimpia Milano ha totalizzato 241 mila spettatori medi, pari all’1,2% share (2.1% share sui maschi 15-34) e un numero di contatti superiore a 1,6 milioni di persone.

Sul fronte del basket in chiaro si preannuncia un febbraio entusiasmante grazie alla “Basket Week”: dal 15 al 19 live da Torino arriva la Final Eight di basket. Mercoledì 15 e giovedì 16 i quarti di finale (Milano-Brescia, Pesaro-Varese, Bologna-Venezia, Tortona-Trento) saranno trasmessi da DMAX mentre le due semifinali e la finale (in programma sabato 18 e domenica 19) andranno in onda su NOVE. Mercoledì 15, subito dopo i due quarti di finale attorno alle 23:15, ci sarà anche il primo appuntamento con The Last Dance, il documentario su Michael Jordan in onda in Italia per la prima volta in chiaro.

Commenta