Barcellona, il taglio degli stipendi è un caso?

Barcellona, il taglio degli stipendi è un caso?

Mirotic precisa che si è trattato di scelta volontaria, Ribas e Abrines alludono a una fuga di notizie.

La notizia riportata dal Mundo Deportivo, in merito al taglio del 70% degli stipendi dei giocatori blaugrana sulla base della legge spagnola (decisione unilaterale del datore di lavoro), diventa un caso.

Su Twitter Nikola Mirotic precisa che non vi è stata comunicazione con la società su questo tema o la benché minima pressione da parte di qualcuno, e che il ‘taglio’nel suo caso si è trattato di una scelta volontaria da parte del giocatore più pagato d’Europa.

Nelle ore successive alla presa di posizione di Mirotic, sono intervenuti i compagni di squadra Pau Ribas e Alex Abrines, che hanno parlato di rumors diffusi per spaccare lo spogliatoio e di come tali discussioni siano avvenute in una chat whatsapp interna ai giocatori, alludendo quindi a una fuga di notizie.

Commenta