Baraldi: “Ravenna e Torino meritano la A. Basket non può esistere senza pubblico”

Baraldi: “Ravenna e Torino meritano la A. Basket non può esistere senza pubblico”

L’AD della Virtus Bologna intervenuto a Stadio Aperto su TMW Radio.

Intervenuto in diretta ai microfoni di TMW Radio nel corso della trasmissione Stadio Aperto, l’AD della Virtus Bologna Luca Baraldi ha trattato i temi del momento del basket italiano.

Sul ‘caso’ Torino-Ravenna: “Entrambe le società sono legittimate ad ambire di poter stare in Serie A. Ravenna sportivamente ha dei numeri migliori di Torino, ma quest’ultima è in vetta al ranking per determinati parametri. Credo che Ravenna meriti la A tanto quanto Torino, poi magari ci sono società, vedi Roma che rischia di rimanere senza un azionista o Pesaro, e sarebbe un peccato, che potrebbero creargli spazio. Chi ha investito deve poter accedere alla massima serie”.

Sulla possibilità di avere pubblico nella prossima stagione: “Il basket non può esistere senza pubblico, per una questione anche tecnica: il palazzetto vuoto sarebbe un silenzio assordante e condizionerebbe anche il gesto sportivo. Abbiamo già tolto metà campionato ai tifosi del basket, le squadre non hanno possibilità di incassare grosse cifre dai diritti tv: principali fonti d’incasso sono biglietteria e sponsor. Già questi ultimi, con un PIL a -10%, avranno i loro problemi, poi se si parte anche senza pubblico è impossibile creare sostenibilità. Noi e la Fortitudo, la città di Bologna, tra l’altro rappresentiamo il 30% degli incassi. Iniziare con il distanziamento e vendendo meno biglietti non lo vedo fattibile”.

Fonte: TMW Radio.

Commenta