Baraldi: Il 50% è il minimo con cui partire, la Virtus sarà in prima linea in questa battaglia

Baraldi: Il 50% è il minimo con cui partire, la Virtus sarà in prima linea in questa battaglia

Le parole dell'AD Virtus durante la presentazione della squadra

Si è alzato il sipario sulla nuova Virtus 2021-2022 che al Palaghiaccio di Folgaria davanti ad una nutrita cornice di pubblico è stata presentata ai propri tifosi.

Luca Baraldi: “Grazie a tutti i nostri tifosi. Noi siamo arrivati nel 2016 grazie alla passione del nostro patron Massimo Zanetti, senza di lui non saremmo qui. E’ lui che ci sprona ogni giorno a fare meglio, e in poco tempo abbiamo già raccolto frutti importantissimi. Siamo arrivati allo scudetto con merito, e volevo ringraziare anche Sasha Djordjevic, è grazie a lui che abbiamo raggiunto lo scudetto. Il nostro progetto va avanti, e grazie alla disponibilità di Sergio Scariolo pensiamo di fare ancora meglio. Da metà novembre torneremo alla nostra arena in Fiera, è stata una sfida vinta in poche settimane. Questa arena ci ha portato fortuna, ora dobbiamo fare la battaglia per riavere i tifosi. Io sono convinto che sia fondamentale – a differenza di altri dirigenti del basket italiano – e il 35% è poco. Il 50% è il minimo con cui partire, altrimenti si deve riflettere. E non solo per gli incassi, ma perchè non si perda l’abitudine di avere i tifosi a palazzo. La Virtus sarà in prima linea in questa battaglia. Il capitano? Il gruppo squadra ha deciso: Marco Belinelli sarà il capitano.”

Commenta