Banchero: L’Italia mi ha dato una chance a cui non potevo dire no. Sogno una medaglia a Tokyo

Banchero: L’Italia mi ha dato una chance a cui non potevo dire no. Sogno una medaglia a Tokyo

Gli obiettivi della stella della high school USA: Non voglio solo arrivare in Nba. Voglio essere scelto tra i primi 5 al draft, magari numero 1. Voglio essere un All Star, vincere titoli. Essere uno dei migliori di sempre

Paolo Banchero, stella della high school USA con passaporto italiano, ha le idee chiare sul suo futuro, come rivelato a Davide Chinellato de La Gazzetta dello Sport.

Obiettivi.

Non voglio solo arrivare in Nba. Voglio essere scelto tra i primi 5 al draft, magari numero 1. Voglio essere un All Star, vincere titoli. Essere uno dei migliori di sempre. So che sono obiettivi importanti. Ma è quello che voglio. Un passo alla volta.

Perché l’Italia.

Perché mi ha dato una chance a cui non potevo dire no:giocare a livello senior. È una squadra di professionisti, stando con loro migliorerò tantissimo. In più sono orgoglioso di essere italiano, della storia della mia famiglia. Ora avrò la possibilità di dimostrarlo vestendola maglia azzurra.

Preolimpico 2021.

Sarà una sfida, penso che imparerò tanto. Sarò il più giovane, pronto ad accettare tutti i consigli che mi daranno. Ma penso che mi adatterò alla grande: mi aspetto di lavorare duro, non vedo l’ora. Voglio aiutare la squadra a qualificarsi per i Giochi olimpici. E, una volta lì, sogno una medaglia a Tokyo. Anche se, in futuro, vorrei competere per l’oro.

Commenta