Aza Petrovic: Mi manca allenare un club, ho voglia e sono anche carico

Aza Petrovic: Mi manca allenare un club, ho voglia e sono anche carico

Aza Petrovic pronto alla chiamata della Carpegna Prosciutto Pesaro: Penso, finito questo preolimpico, che la situazione dovrebbe cambiare e non esserci più problemi e quindi nessun veto

Aza Petrovic pronto alla chiamata della Carpegna Prosciutto Pesaro. Ecco le sue parole al Carlino: «Mi manca allenare un club, ho voglia e sono anche carico».

Ora testa al Brasile: «Abbiamo parlato io e Ario Costa. Ma in questo momento devo stare concentrato perché con le selezioni preolimpiche mi sto giocando 4 anni di lavoro fatto con la nazionale brasiliana. Ma penso, finito questo preolimpico, che la situazione dovrebbe cambiare e non esserci più problemi e quindi nessun veto».

Federazione brasiliana che aveva bloccato anche l’accordo con Spalato: «Proprio per questo impegno che avevo con il Brasile e la federazione non mi ha dato il nulla osta. Ma, ripeto, terminato questo periodo le cose dovrebbero cambiare. Ed ho voglia di tornare a lavorare con un club. La cosa mi manca, sono anche carico e non vedo l’ora di rigettarmi nella mischia».

Commenta