AX Armani Exchange, è di nuovo primato nel segno delle triple

Foto Ciamillo
Foto Ciamillo

Miglior prova stagionale da 3 con Roll che eguaglia il suo record personale nelle bombe (5)

Torna alla vittoria la A|X Armani Exchange Milano e riconquista la vetta della classifica grazie alla sconfitta di Brindisi e alla vittoria sul Banco di Sardegna Sassari per 102 a 86.

L’Armani Exchange realizza la miglior prestazione da 3 della stagione tirando dalla lunga distanza con il 56.7%, superato il 54.5% con cui aveva superato Varese alla decima giornata.

Le 17 triple realizzate dalla squadra di coach Messina eguagliano il record di questo campionato, stesso numero di tiri realizzati da Varese alla seconda giornata e Cremona alla terza.

Record assoluto di Milano in Serie A sono le 19 triple realizzate contro Varese nella stagione 2014/15 e contro Pesaro nella stagione 2018/19.
Seconda volta oltre i 100 punti per Milano, la prima contro Treviso alla seconda giornata e nona volta su undici gare sopra il 100 di valutazione, il 124 realizzato ieri è la seconda prestazione per Milano dopo il 141 della gara contro Treviso.

Milano prima nella classifica di valutazione con una media di 108.9, davanti a Sassari (103.6) e Brindisi (100.8)

Con 24 punti MVP della gara è Luigi Datome che chiude con 26 di valutazione in 23 minuti giocati. In sole 3 occasioni Datome ha segnato di più in una gara del campionato italiano: record personale i 27 punti segnati nella stagione 2005/06 con la maglia di Siena, seguiti dai 26 segnati con Roma nel campionato 2011/12 e dai 25, sempre con Roma, nei playoff della stagione 2012/13.

22 i punti per Michael Roll (nella foto) che eguaglia il suo record personale realizzato nella scorsa stagione contro Trieste. Per la guardia di Milano 5 triple realizzate (record personale eguagliato) e 5/5 dalla lunetta per una valutazione finale di 23.

Fonte: Legabasket.

Commenta