Buona la prima per Milano in Europa: Baron e Hines spengono l’energia Asvel

Buona la prima per Milano in Europa: Baron e Hines spengono l’energia Asvel

L' Olimpia inizia con una vittoria la sua stagione europea

L’ Olimpia inizia con una vittoria la sua stagione europea, dopo una partita che ha visto partire bene l’ Asvel che è riuscita a costruirsi un vantaggio importante, l’Olimpia stringe i denti e rientra bene in partita, Baron dimostra tutta la sua classe, la difesa milanese esprime tutta la sua fisicità ed è cosi che arriva la prima vittoria in trasferta.

62-69 il finale.

Primo Quarto

Partono con: Noua, De Colò, Fall, Lighty e Obasohan i francesi, risponde Milano con Pangos, Baron, Voigtmann, Melli e Hines, inizia cosi l’Eurolega per le due formazioni. Diversi assenti per Milano come già noto. È dell’Asvel il primo minibreak che obbliga Coach Messina al primo time-out sul 7 a 2 per l’Asvel dopo due minuti. Olimpia che esce dal time-out con una palla persa e di conseguenza per il 9 a 2 per i francesi. Dopo 5 minuti è 13 a 4 per l’Asvel, con Milano che fatica ad entrare nella partita alcune palle perse non aiutano. Tonut e Thomas a cercare di aumentare un po’ i giri del gioco biancorosso ma è De Colò che firma il 15 a 5 per i suoi. Buone percentuali al tiro per l’ Asvel un po’ meno per l’ Olimpia. Finisce 23 a 14 per i francesi.

 

Secondo quarto

Dopo un lungo stop per problemi al tavolo, riprende la partita ed il secondo quarto comincia con le squadre che sembrano aumentare la loro intensità difensiva, al primo time out del secondo quarto, dopo quattro minuti il risultato è 29 a 20 per l’Asvel. Sette punti di fila di Baron e due punti di Melli portano TJ Parker a chiamare un secondo time out, questa volta sul più 4 per i francesi che subiscono un parziale di 17 a 12 per Milano. Olimpia che inizia a fare sentire la sua fisicità oltre a migliorare le percentuali al tiro, ancora un po’ penalizzata però dalle  palle perse (8)  per chiudere il secondo quarto sul  44 a 41 per l’ Asvel.

 

Terzo quarto

Partenza di terzo quarto tutta milanese. Olimpia che si porta in vantaggio dopo due minuti sul 45 a 44 con Tonut e Melli che attaccano il ferro con molta più decisione, De Colò si conferma, casomai servisse, in grado di accendere i suoi compagni con giocate di vera classe.  Dopo 5 minuti nel terzo quarto il punteggio è di più  tre per Milano con Melli in schiacciata per il 54 a 49 e francesi che chiamano un time-out obbligato. Hines con la sua 287° stoppata in Eurolega chiude il suo canestro per poi catturare un rimbalzo in attacco e convertirlo in due punti. A dieci minuti dalla sirena finale il risultato è di 56 a 54 per l’Olimpia.

 

Quarto quarto

Partita in equilibrio con Milano avanti di un punto dopo due minuti e primo time out per questi ultimi dieci minuti. Si segna poco nei primi cinque minuti ma è sempre Milano avanti di tre punti con Davies che torna in panchina per il suo 4° fallo. Errori al tiro per tutte e due le squadre, 6 a 5 per i francesi nel quarto, quando mancano due minuti alla fine. Torna in vantaggio l’Asvel con due tiri liberi di De’ Colo che fissa il risultato sul 62 a 61 a 1 minuto e 36 secondi alla fine. Baron porta avanti Milano di due mentre Pangos metta anche la sua  firma sulla partita, con una tripla (i suoi primi tre punti del match), e che tripla, che porta Milano sul più 5 a soli 55 secondi dalla fine.  Hines chiude la partita con l ennesimo rimbalzo e due punti. Finisce 69 a 62 per Milano.

 

Commenta