Assigeco Piacenza, il DS Pagani: “Inizia la nostra stagione”

Assigeco Piacenza, il DS Pagani: “Inizia la nostra stagione”

Le parole alla vigilia dell'esordio in Supercoppa

Il countdown della preseason è ormai ai rintocchi finali per lanciare nell’orbita dell’interesse di tifosi e appassionati lodigiani e piacentini il primo appuntamento ufficiale dell’A2, griffata Old Wild West, legato agli impegni di SuperCoppa. L’Assigeco è inserita nel girone “Giallo” con Treviglio, Cantù e la Bakery Piacenza, avversaria del “derby” di sabato 11, “botto” di grande interesse per l’esordio agonistico sul parquet del “PalaBanca”.

Una partita piena di valore e significato perché l’Assigeco si presenta per la prima volta dal raduno con il roster al completo e con la “novità” di Davide “Dada” Pascolo, destinata sicuramente ad aumentare il coinvolgimento e la partecipazione dei tifosi. «Beh, finalmente anche Galmarini e Carr, risolte le problematiche che ne hanno consigliato il riposo nelle precedenti amichevoli, sono tornati ad allenarsi con regolarità insieme ai compagni e possono quindi presentarsi alla partita contro la Bakery: lo staff tecnico e medico di concerto ne gestiranno ovviamente il minutaggio per non appesantire troppo il loro percorso di avvicinamento al campionato – avverte Alessandro Pagani, direttore sportivo dell’Assigeco -. Pascolo? E’ arrivato il nullaosta da Trento, per cui può scendere sul parquet con noi, come consentito dal regolamento di SuperCoppa. Dada ha voglia di giocare, si è allenato senza sosta da aggregato al roster Assigeco evidenziando grande professionalità e una straordinaria simpatia fin dal primo minuto al “Campus” oltre a una notevole disponibilità nei confronti die compagni, specialmente quelli più giovani».

Allenamenti sostenuti sul filo della doppia seduta giornaliera e tre amichevoli ad alto ritmo sono l’incipit biancorossoblu alla gara di SuperCoppa. «Arriviamo a giocare la “prima” ufficiale della stagione, una tappa per quanto importante, del piano di avvicinamento al campionato, con un buon grado di preparazione fisica e tecnica – dice il dirigente codognese -. La squadra è in palestra finalmente al completo, al netto di qualche acciacco che è normale in questo momento dell’anno sotto l’effetto di una robusta preparazione atletica condotta da Mattia Raimondi ed Emanuele Arensi. Il coach Stefano Salieri, con l’aiuto dei vice Gabriele Grazzini e Fabio Farina, sta lavorando sodo per amalgamare al meglio la squadra formata dal gruppo confermato dall’anno scorso, Sabatini, Cesana, Guariglia e Gajic, più i nuovi arrivi, Deri, Querci, Seck e Galmarini, e i due americani, DeVoe e Carr».

I primi impegni amichevoli hanno dato interessanti responsi. «Dalle amichevoli sono arrivati spunti di riflessione importanti oltre che ottime indicazioni tecniche e tattiche – prosegue il direttore sportivo biancorossoblu -. Lo staff tecnico ha materiale sul quale lavorare per limare le imperfezioni e far salire il rendimento del gruppo in vista dell’esordio in campionato, in calendario il 3 ottobre al “PalaBanca” con Udine».

Il “derby” con la Bakery lancia subito l’Assigeco nell’animo dei tifosi che, dopo un lungo stop, potranno tornare sulle tribune del “PalaBanca”. «Anche se fa parte del cammino di avvicinamento al campionato, la SuperCoppa è comunque un evento importante che vogliamo affrontare e giocare al massimo delle nostre attuali possibilità – sottolinea Alessandro Pagani -. Iniziamo con un bel “derby” con la Bakery, partita piena di interesse e significati, anche perché rappresenta il ritorno al palazzetto dei tifosi. Il confronto di sabato sera abbina l’aspetto agonistico alla possibilità di fare festa con il pubblico e di tornare a sentire applausi e corti di incitamento per un canestro o una palla rubata. La Bakery è una formazione molto valida, rappresenta sicuramente un buon test di avvio della SuperCoppa da giocare contro avversari forti e qualificati. Da parte nostra nessun timore reverenziale e il massimo rispetto nei confronti di tutti. Però vogliamo giocarci le nostre chance fino in fondo».

Commenta