Antoine Rigaudeau: Per la Virtus Bologna il primo obiettivo è l’EuroCup

Antoine Rigaudeau: Per la Virtus Bologna il primo obiettivo è l’EuroCup

Antoine Rigaudeau è intervenuto a Sport Club su ETv: La vicenda Djordjevic non è un buon segnale per i giocatori, ma credo che EuroCup sia un grande traguardo

Antoine Rigaudeau è intervenuto a Sport Club su ETv. Ecco alcune sue dichiarazioni: «La Virtus ha una squadra forte, ma l’Olimpia Milano è superiore. C’è una porta per entrare in EuroLeague, quindi ritengo che il primo obiettivo sia vincere l’EuroCup».

Sull’esonero di Djordjevic: «La vicenda Djordjevic non è un buon segnale per i giocatori, ma credo che EuroCup sia un grande traguardo».

Su parallelo tra l’esonero di Djordjevic e quello di Messina: «Me lo ricordo come fosse ieri, fu il momento più intenso della mia carriera. Quando mi chiedono quale sia stato il momento più importante della mia carriera, dico che quando ci fu quell’invasione di campo e presi il microfono fu certamente un attimo molto importante. Ovviamente fui molto felici quando tornò ad allenare la squadra».

«Io incrociai il presidente il lunedì sera dopo l’esonero e gli dissi che aveva fatto un errore. Poi non dissi più nulla, e successe quel che successe».

«Non lasciò una traccia. Era un anno difficile, non avevamo forse più l’obiettivo di vincere tutti insieme, c’era chi pensava all’NBA. Certamente la vicenda non aiutò la serenità di tutto l’ambiente, ma mancava comunque l’equilibrio per vincere dei titoli».

Il grande Rigaudeau ha parlato anche della finale persa con il Panathinaikos, del confronto tra Virtus e Badalona, di Marco Belinelli.

Commenta