Antibiotici, usarli non è un gioco: la Dinamo testimonial della campagna della regione Sardegna

Antibiotici, usarli non è un gioco: la Dinamo testimonial della campagna della regione Sardegna

A presentare l’iniziativa l’Assessore della Sanità Mario Nieddu, il direttore generale dell’Aou Cagliari, Giorgio Sorrentino, e il presidente della Dinamo Banco di Sardegna Stefano Sardara.

Presentata questa mattina all’Assessorato alla Sanità la campagna di sensibilizzazione all’uso corretto degli antibiotici che ha come testimonial coach Pozzecco e Marco Spissu

Questa mattina, nella sala conferenze dell’Assessorato alla Sanità di Cagliari, è stata presentata ai media la campagna Antibiotici, usarli non è un gioco promossa dalla Regione Sardegna, attraverso l’Assessorato regionale della Sanità, e realizzata dall’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Cagliari capofila del progetto che coinvolge tutte le aziende sanitarie dell’Isola. La Dinamo Banco di Sardegna, partner della campagna, ha donato due testimonial d’eccezione: coach Gianmarco Pozzecco e il playmaker Marco Spissu.

A presentare l’iniziativa l’Assessore della Sanità Mario Nieddu, il direttore generale dell’Aou Cagliari, Giorgio Sorrentino, e il presidente della Dinamo Banco di Sardegna Stefano Sardara.

“Una campagna importantissima con un messaggio che ci auguriamo possa raggiungere tutti i sardi. In Italia abbiamo un alto consumo di antibiotici. Oggi _ha spiegato l’Assessore Mario Nieddu_ in particolare con la recrudescenza della pandemia, l’uso appropriato dei farmaci assume una rilevanza strategica. Usare in modo corretto gli antibiotici ci consente di avere un’arma contro infezioni batteriche che possono essere concomitanti alle patologie virali e ne possono peggiorare il quadro. L’antibiotico resistenza, dovuta all’uso non appropriato e incontrollato dei farmaci, rischia di consegnarci un’arma spuntata per la difesa della nostra salute”.

Il presidente della Dinamo Banco di Sardegna Stefano Sardara ha espresso estrema soddisfazione nel lavoro realizzato in connubio con le istituzioni: “Abbiamo sposato questa campagna con grande interesse perché, al di là della partnership che portiamo avanti con l’Assessorato già da diversi anni, questa che presentiamo oggi è una delle campagne più importanti di prevenzione e di cultura sull’utilizzo delle medicine che la nostra Regione ha portato avanti. Crediamo in maniera ferma _ha sottolineato il numero uno biancoblu_ in quelle che possono essere le opportunità di una campagna di prevenzione e diffusione di una cultura più conoscitiva anche sugli aspetti negativi dell’abuso degli antibiotici, per questo sia Marco Spissu sia coach Gianmarco Pozzecco si sono messi a disposizione per esserne promotori e testimonial. Penso sia giusto che chi ha appeal nei confronti dei giovani si metta al servizio del bene comune per trasmettere messaggi corretti su tematiche importanti”.

 

“Sarà una campagna mediatica a 360 gradi, con uno spot girato da giovani filmmaker sardi – ha completato l’Assessore – Il tema centrale è il gioco di squadra dove il medico che prescrive l’antibiotico, il farmacista che lo vende e il cittadino che lo assume sono i protagonisti della diffusione della cultura per l’uso corretto del farmaco. Ed è proprio sul tema gioco di squadra che abbiamo trovato nella Dinamo Sassari il testimonial ideale”.

“L’Aou di Cagliari, grazie alla sensibilità della Regione su questo tema, si è impegnata per dare una corretta informazione ai cittadini. In sanità _ha spiegato il direttore generale dell’Aou di Cagliari Giorgio Sorrentino_ se ne sente un gran bisogno per contrastare le fake news sempre più diffuse. La campagna vuole dare ai cittadini un’informazione di carattere scientifico, attraverso un messaggio semplice e accessibile a tutti. l’utilizzo incontrollato e non adeguato dei degli antibiotici è dannoso per la nostra salute”.

Fonte: Sassari.

Commenta