Antetokounmpo commette fallo su Butler sulla sirena, Budenholzer: Delusi dalla decisione arbitrale

Antetokounmpo commette fallo su Butler sulla sirena, Budenholzer: Delusi dalla decisione arbitrale

Fallo o non fallo? Secondo i Bucks gli arbitri sono stati troppo fiscali. Il primo arbitro conferma la chiamata corretta

Gli Heat hanno vinto sulla sirena contro i Milwaukee Bucks con due liberi di Jimmy Butler che sono arrivati per un contatto con Giannis Antetokounmpo che ha provato a contestare il tiro della stella di Miami.
La decisione degli arbitri è stata molto criticata dal coach dei Milwaukee Bucks Mike Budenholzer.

“Direi che siamo delusi per la decisione arbitrale, e per il timing” ha detto l’allenatore dei Bucks. “E’ un duro lavoro ed ho un grande rispetto per gli arbitri. Non è un lavoro facile” ha detto il coach.

Il primo arbitro, Marc Davis ha confermato che la chiamata è stata corretta.

“Il tiratore deve avere spazio per atterrare dopo il tiro e Giannis lo tocca con la mano sinistra sul torso. E penso che questo lo abbia sbilanciato e non gli abbia permesso di atterrare normalmente dopo il tiro” ha detto l’arbitro.

“Ho provato a rendere il tiro di Jimmy più difficile. Gli arbitri hanno detto che c’è stato un contatto. Forse c’è stato, devo rivedere l’azione. Ho provato a contestare il tiro ma hanno detto che l’ho toccato. Rivedrò l’azione” ha detto Antetokounmpo.

I Bucks avevano pareggiato pochi secondi prima con tre liberi di Middleton in seguito ad un dubbio contatto con Dragic.

Commenta