Andrea Pecchia: Con Treviso si sono visti i frutti del grande lavoro svolto nella pausa

Foto Ciamillo
Foto Ciamillo

Le parole del giocatore azzurro di Cantù che è stato importante dopo un periodo difficile tra covid, perdita di 6kg e gastroenterite

Andrea Pecchia è stato uno tra i migliori nella vittoria di Cantù su Treviso domenica scorsa.

Queste le parole dell’azzurro a La Provincia di Como.

Pecchia è reduce da un periodo complicato, ha preso il covid, perso sei kg e poi ha avuto una fastidiosa gastroenterite.

“Contro Treviso sono o convinto che si siano visti i frutti del grande lavoro svolto in queste tre settimane: dico la verità questa pausa ci voleva per riprenderci e per “studiare”. Stiamo apprendendo il nuovo sistema di coach Bucchi, con diverse soluzioni difensive e in attacco. Domenica si è vista l’energia che abbiamo messo in campo, con un cambio di marcia evidente nel secondo tempo” ha detto Pecchia.

“La chiave? Certamente la difesa. Perché quando siamo migliorati, chiudendo i buchi in area ed evitando di concedere canestri facili, alla fine è venuto tutto più facile anche in attacco”.

Commenta