Andrea Gracis: Spiace non poterci giocare sul campo le F8. Mercato? Siamo vigili

Andrea Gracis: Spiace non poterci giocare sul campo le F8. Mercato? Siamo vigili

Andrea Gracis, direttore sportivo della De’ Longhi Treviso: Aspettiamo questo verdetto con serenità, perché l'unico autentico rammarico è quello di non poter giocare domenica

Andrea Gracis, direttore sportivo della De’ Longhi Treviso, sul Corriere del Veneto parla di Final Eight: «Dispiace soprattutto stare a guardare e non potercela giocare sul campo. Certo abbiamo avuto due occasioni con Trieste e Venezia per conquistarci il pass sul campo, ora non possiamo però guardare troppo al passato. Aspettiamo questo verdetto con serenità, perché l’unico autentico rammarico è quello di non poter giocare domenica».

Sulle scelte del club: «Quest’estate abbiamo messo in sicurezza i conti e oggi siamo a giocarci la serie A. La riduzione del budget ci ha portato a fare scelte obbligate con qualche scommessa a livello di roster, ma non possiamo che ringraziare sponsor e consorziati. Il mercato? Siamo vigili, ma c’è sempre l’idea di non fare mai il passo più lungo della gamba».

Commenta