Andrea Cinciarini: Spazio alle nuove leve, ma non direi mai di no all’Italia

Andrea Cinciarini: Spazio alle nuove leve, ma non direi mai di no all’Italia

Andrea Cinciarini, play della UNAHOTELS Reggio Emilia e assist-man numero 1 all-time in Serie A, racconta il suo rapporto con Gianmarco Pozzecco e la Nazionale

Andrea Cinciarini, play della UNAHOTELS Reggio Emilia e assist-man numero 1 all-time in Serie A, racconta il suo rapporto con Gianmarco Pozzecco e la Nazionale a Repubblica.

SU POZZECCO

«Sì, mi aveva chiamato al mattino, prima della partita. Gli giravano, mi ha detto, in pieno stile Poz, un po’ serio, un po’ no. Superare un mito del basket italiano come lui è una cosa esagerata».

SU ITALIABASKET

«In azzurro ci sono già Pajola, Mannion, Spissu, e Spagnolo, che è giovanissimo e ha il futuro assicurato. È giusto alla mia età lasciare spazio alle nuove leve. Spero che la Nazionale dia continuità negli ottimi risultati degli ultimi anni. Resto a disposizione, non direi mai di no all’Italia».

Commenta