Andrea Cinciarini a caccia del 700° assist in maglia Pallacanestro Reggiana

Foto Ciamillo
Foto Ciamillo

Dopo il successo di mercoledì in FIBA Europe Cup, la UNAHOTELS Reggio Emilia ospita la Dolomiti Energia Trentino,  reduce dalla prima vittoria in campionato contro Cremona.

Sabato 16 ottobre ore 18.00 – Unipol Arena, Casalecchio di Reno (BO)

 

Dove vederla: Discovery +

 

Dopo il successo di mercoledì in FIBA Europe Cup, la UNAHOTELS Reggio Emilia ospita la Dolomiti Energia Trentino,  reduce dalla prima vittoria in campionato contro Cremona.

 

I PRECEDENTI

 

Grande equilibrio nei precedenti tra le due squadre: sebbene la UNAHOTELS abbia vinto 9 delle 17 sfide giocate in LBA, la Dolomiti Energia ha vinto 5 delle 8 partite in casa della Reggiana.

Gli emiliani hanno vinto gli ultimi tre match giocati contro i trentini.

 

LE CURIOSITÀ

 

Andrea Cinciarini è a 6 assist da quota 700 con la maglia di Reggio Emilia in campionato.

 

GLI EX

 

UNAHOTELS Reggio Emilia – Filippo Baldi Rossi ha giocato in totale 4 stagioni a Trento, dall’annata 2013/2014 a quella 2016/2017, raggiungendo anche una finale Scudetto.

 

LE DICHIARAZIONI

 

Fabio Bongi, assistente allenatore di Emanuele Molin, coach della Dolomiti Energia Trentino: “Ci aspetta una partita difficile su un campo ostico: Reggio Emilia viene da un momento di ottima condizione, sono reduci da un’ottima prestazione in coppa e lo scorso fine settimana sono andati a un passo dal vincere a Sassari. Dovremo essere bravi a tenere alto il nostro standard difensivo, dando continuità a quanto mostrato nell’ultimo quarto della sfida contro Cremona: ci serviranno mentalità e attenzione ai dettagli. Reggio Emilia ha già una chimica ben delineata, una grande organizzazione offensiva a metà campo in cui il ruolo del leader tecnico e dello spogliatoio lo riveste un giocatore importante come Cinciarini. Noi abbiamo lavorato bene in questi giorni, con la convinzione che ci ha trasmesso il successo contro Cremona ma anche con voglia di fare passi in avanti e migliorare nei tanti aspetti del gioco in cui abbiamo ancora ampi margini di crescita.”. 

Fonte: Legabasket.

Commenta