Ancora una vittoria della Reale Mutua Torino: Udine perde 83-74

Ancora una vittoria della Reale Mutua Torino: Udine perde 83-74

Vittoria per la squadra di Cavina

La ventitreesima giornata della SerieA2 Old Wild West propone uno scontro d’alta classifica al Pala Gianni Asti di Torino, dove i padroni di casa della Reale Mutua hanno ospitato l’Apu Old Wild West Udine. A vincere è stata con merito la squadra di coach Cavina, che trovato un vantaggio considerevole sul finire del terzo quarto, ha amministrato e vinto la gara per 83-74. Udine paga a caro prezzo le tre trasferte consecutive con altrettante partite disputate in pochi giorni. Torino coglie due importantissimi per la ricorsa al primato del girone verde detenuto al momento dai corregionali della Bertram Tortona. La Reale Mutua sale a quota 28, Udine resta ferma a 24.

Le realizzazioni vengono inaugurate dalla tripla di Antonutti, che risulta essere il principale terminale offensivo in apertura. La Reale Mutua si affida a Cappelletti, Diop e Toscano e sull’11-7 del 4’ coach Boniciolli chiede sospensione dalla panchina ospite. Torino prova un allungo con Pinkins, Campani e Clark che all’8’ conduce 22-11. Antonutti e Johnson provano a ricucire lo strappo ed al 10’ il punteggio di 22-15 sorride alla Reale Mutua.

Pinkins è l’uomo in più dei torinesi, mentre i friulani si tengono aggrappati ai gialloblù grazie a Giuri, Mussini e Schina che firmano il -5 al 17’. Diop prova ad aumentare il vantaggio ed all’intervallo lungo i sabaudi conducono 45-36.

Diop e Cappelletti approfittano degli errori di Udine siglando il +14, Antonutti non ha intenzione di mollare ma la squadra di coach Cavina mostra la sua superiorità con una buona prova corale. Sul 61-49 del 26’ Diop commette già il suo quarto fallo e viene richiamato in maniera preventiva in panchina. Gli udinesi concedono una serie di possessi extra ai sabaudi e così sul finire della terza frazione il vantaggio di Torino è 70-55.

Ultimo quarto in cui Penna insacca subito la bomba del +18 che costringe coach Boniciolli al timeout. Johnson prova ad accorciare le distanze e tocca così alla panchina gialloblù correre ai ripari con una sospensione sul 74-60 del 32’. Di qua la Reale Mutu amministra il vantaggio ed arriva la vittoria, meritata, per 83-74.

 

Reale Mutua Torino – Apu Old Wild West Udine 83-74 (22-15, 23-21, 25-19, 13-19)

Reale Mutua Torino: Ousmane Diop 17 (5/6, 1/3), Alessandro Cappelletti 15 (2/4, 2/5), Jason Clark 11 (2/4, 1/5), Lorenzo Penna 11 (1/1, 2/3), Kruize Pinkins 10 (3/9, 1/1), Franko Bushati 7 (2/2, 1/3), Daniele Toscano 6 (0/0, 1/1), Mirza Alibegovic 4 (0/2, 0/4), Luca Campani 2 (1/5, 0/0), Giordano Pagani 0 (0/0, 0/0), Alessandro Origlia 0 (0/0, 0/0), Pietro Mortarino 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 24 / 28 – Rimbalzi: 33 10 + 23 (Ousmane Diop, Kruize Pinkins 8) – Assist: 16 (Alessandro Cappelletti 6)

Apu Old Wild West Udine: Marco Giuri 22 (3/4, 4/6), Michele Antonutti 17 (3/7, 2/5), Dominique Johnson 10 (3/4, 1/4), Nana Foulland 8 (3/7, 0/0), Nazzareno Italiano 6 (0/1, 2/3), Matteo Schina 5 (1/1, 1/3), Federico Mussini 3 (1/3, 0/1), Francesco Pellegrino 3 (1/3, 0/0), Vittorio Nobile 0 (0/0, 0/0), Lodovico Deangeli 0 (0/0, 0/0), Riccardo Spangaro 0 (0/0, 0/0), John paul onyekachi Agbara 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 14 / 22 – Rimbalzi: 26 6 + 20 (Nana Foulland 9) – Assist: 12 (Matteo Schina 4)

Commenta