Anche Giordano Bortolani nel mirino degli scout NBA?

Credit: Ciamillo & Castoria
Credit: Ciamillo & Castoria

In 10 partite tra LBA e BCL Bortolani ha messo insieme medie di 12.2 punti, 3.3 rimbalzi e 1.6 assist, tirando il 46% dal campo, il 43% da tre e l'81% ai liberi.

Come visto nei giorni scorsi, il Draft NBA 2022 parlerà anche italiano.

Oltre al ‘quasi-azzurro’ Paolo Banchero, dal campionato italiano potrebbero finire tra i 60 giocatori scelti dei talenti come Gabriele Procida, Matteo Spagnolo e Abramo Canka.

Paolo Banchero al N.1, Gabriele Procida al n.46 nell’ultimo mock Draft di The Athletic

All’elenco potrebbe aggiungersi Giordano Bortolani, il cui ottimo inizio di stagione alla Nutribullet Treviso non sarebbe passato inosservato agli occhi degli scout NBA.

Secondo Jonathan Givony, la guardia classe 2000 sarebbe entrata nei radar NBA grazie al suo istinto da realizzatore, la versatilità nel tiro e la fiducia nei suoi mezzi.

In 10 partite tra LBA e BCL Bortolani ha messo insieme medie di 12.2 punti, 3.3 rimbalzi e 1.6 assist, tirando il 46% dal campo, il 43% da tre e l’81% ai liberi.

Commenta