Alessandro Magro: Avvio in cui abbiamo pagato l’energia di Varese. Dobbiamo essere più cinici

Alessandro Magro: Avvio in cui abbiamo pagato l’energia di Varese. Dobbiamo essere più cinici

Alessandro Magro commenta il ko della sua Germani Brescia in quel di Varese

Alessandro Magro commenta il ko della sua Germani Brescia in quel di Varese: «Prova nata da un inizio in cui abbiamo pagato l’energia di Varese. Lontani dal nostro proposito di esecuzione offensiva, ma nel secondo quarto siamo riusciti subito a rientrare».

«Per il resto gara sul filo dell’equilibrio, solo a tratti siamo riusciti a fermare Gentile e Jones, ma il primo ha dimostrato tutto la sua capacità di prendersi la squadra sulle spalle, anche se il giocatore che ha fatto saltare il banco è Beane con quelle due triple davanti alla nostra panchina».

«Noi dobbiamo cercare di essere più cinici pensando a quando abbiamo tenuto difensivamente. Altro fattore i rimbalzi di Egbunu e Jones».

«Bene il dato delle palle perse, un focus per noi dopo i numeri della Supercoppa, anche se la circolazione di palla può essere migliore. Però questo è il campionato, per tanti era l’esordio in LBA, soprattutto per Mitrou-Long, che non ha esperienza in Europa. Rimbocchiamoci le maniche, testa bassa, la squadra c’è, risponde agli stimoli».

«La partenza in quintetto di Eboua era una scelta tecnica e tattica, anche per non esporre subito Gabriel ai falli, oltre che per avere una second unit più propensa al suo gioco. Le rotazioni sono state viziate dalla partenza di gara».

 

Commenta