Agribertocchi Orzinuovi: ufficiale la firma di La’Marshall Corbett

Agribertocchi Orzinuovi: ufficiale la firma di La’Marshall Corbett

L’Agribertocchi Orzinuovi è lieta di annunciare l’accordo con La’Marshall Corbett, guardia statunitense di 190 cm, per la stagione 2021/2022

L’Agribertocchi Orzinuovi è lieta di annunciare l’accordo con La’Marshall Corbett, guardia statunitense di 190 cm, per la stagione 2021/2022.

Classe 1988 e nativo di Raleigh (Carolina del Nord), La’Marshall Corbett muove i primi passi nella palla a spicchi presso la Yancey High School, viatico verso il college di Angelo State Rams, nella Division II della NCAA, dove nell’ultimo anno termina con 20.0 punti di media a partita aggiunti a 4,5 rimbalzi catturati. In seguito, pur suscitando l’interesse di diverse franchigie della NBA, inizia la propria carriera allo Siarka Tarnobrzeg (Polonia), scrivendo a referto 16.1 punti di media a partita. Nelle successive due stagioni si trasferisce in Francia, prima a Nantes realizzando 13.0 punti di media a partita addizionati a 2.2 assist, e poi a Rouen, quando mette a referto 13.5 punti di media a partita. Il campionato 2014/2015 vede il ritorno in Polonia, vestendo la canotta dello Pierniki Torun, chiudendo come primo marcatore del torneo e facendo registrare 16.7 punti di media con 3.0 rimbalzi catturati ad ogni allacciata di scarpe. Durante l’estate seguente accetta la proposta di Treviso (Serie A2), piazza storica della pallacanestro italiana, scrivendo a referto 18.0 punti di media a partita, passando ad aprile a Jesi (Serie A2), invischiata nella lotta salvezza. La’Marshall Corbett, sotto i colori dell’Aurora, mette a tabellino 20.8 punti di media ad ogni discesa sul parquet, che consentono al sodalizio marchigiano di mantenere la categoria attraverso i playout ai danni di Omegna. L’annata 2016/2017 coincide con la firma a Mantova (Serie A2), maturando 16.1 punti di media a partita uniti a 2.3 rimbalzi catturati e 2.7 assist e dimostrando di essere uno dei migliori giocatori della categoria. Le sue cifre gli valgono l’approdo alla Poderosa Montegranaro (Serie A2), dove rimane per due stagioni, rivestendo il ruolo di protagonista in entrambi i fronti del campo e conquistando la qualificazione ai playoff promozione. Archiviata l’esperienza alla Poderosa, sceglie di sposare il progetto di Trapani (Serie A2), dove trova Andrea Renzi ed il posto di guardia titolare nel quintetto base, facendosi apprezzare per la sua capacità realizzativa e concludendo il campionato come primo cannoniere del girone ovest con 21.2 punti di media a partita, prima che la pandemia costringa la federazione ad interrompere ogni competizione. Lo scorso anno è ancora di scena in Sicilia, viaggiando a 17.8 punti di media a partita e 3.8 assist che valgono la partecipazione al tabellone oro dei playoff promozione, subendo l’eliminazione per mano di Udine.

Francesco Zanotti, Presidente dell’Agribertocchi Orzinuovi, non nasconde la sua felicità in merito all’accordo con La’Marshall Corbett: «In qualità di Presidente posso esprimere grande soddisfazione per la trattativa che il nostro Direttore Sportivo Alessandro Muzio è riuscito a portare a termine. La’Marshall Corbett è sempre stato uno dei nostri primi obiettivi di mercato, con lui chiudiamo il reparto esterni nel migliore dei modi e sono convinto che potrà farci divertire. Colgo l’occasione per ringraziare i numerosi tifosi che stanno sottoscrivendo l’abbonamento. Dopo due anni lontani da loro sono rimasto molto colpito dall’attaccamento alla squadra. Vogliamo dare loro grandi soddisfazioni, convinti che lo sport sia una parte molto importante di questa sperata ripartenza».

Queste le parole di La’Marshall Corbett, dopo la firma con l’Agribertocchi Orzinuovi: «Sono molto entusiasta di aver scelto il progetto di Orzinuovi. Non ho sentito altro che referenze importanti al riguardo e non vedo l’ora di iniziare, conoscere i nuovi tifosi, l’ambiente e la società. Voglio far divertire e vincere tante partite assieme ai miei compagni. Orzinuovi è una piccola città, ma so che c’è grande calore e supporto intorno alla squadra».

Fonte: Ufficio Stampa Orzinuovi.

Commenta