Affluenze a palazzo, in LBA si parte con il 35%? Il Cts si pronuncerà sono il 30 settembre

Affluenze a palazzo, in LBA si parte con il 35%? Il Cts si pronuncerà sono il 30 settembre

FIP unita come non mai alla LBA in una battaglia a difesa delle società, e dei tifosi, ma il cammino parlamentare, leggendo le fonti ufficiali, pare andare oltre la data del 25 settembre

Affluenze a palazzo. Il tema resta ricorrente nel basket italiano, e non potrebbe essere altrimenti. Emergono oggi le parole di Gianni Petrucci, presidente FIP, nel corso della visita alle due società bolognesi: «50% subito, 100% come obiettivo».

FIP unita come non mai alla LBA in una battaglia a difesa delle società, e dei tifosi, ma il cammino parlamentare, leggendo le fonti ufficiali, pare andare oltre la data del 25 settembre, giorno dell’opening game di LBA tra GeVi Napoli e AX Armani Exchange Milano.

Ieri vi abbiamo riportato grazie all’agenzia Dire: «La decisione sull’aumento della capienza degli spettatori negli stadi e nei luoghi dove si svolgono eventi, invece, verrà presa il primo ottobre, valutando la curva dei contagi».

Dal sito entilocali-online.it, sempre dal riassunto de La Giornata Parlamentare, apprendiamo questo: «Nel corso della riunione della cabina di regia e in Cdm c’è stata tensione tra Dario Franceschini e Roberto Speranza sulla possibilità di aumentare la capienza massima di cinema, teatri e palazzetti sportivi. Alla richiesta il titolare della Salute ha chiarito che bisognerà aspettare “qualche settimana e vedere come il Paese regge all’apertura della scuola”. Il Premier Mario Draghi condivide e alla fine nel decreto si mette nero su bianco la disponibilità del Governo a riesaminare le misure di distanziamento e valutare l’aumento della capienza e l’apertura delle discoteche, come chiesto da Giorgetti dopo il parere del Cts che si esprimerà entro il 30 settembre».

Dunque, il CTS darà il suo parere il 30 settembre, il Governo si pronuncerà l’1 ottobre.

Visione confermata dal Corriere della Sera, oggi in edicola.

Commenta