Adam Silver e la NBA non appoggeranno pubblicamente nessuno dei due candidati alla presidenza

Adam Silver e la NBA non appoggeranno pubblicamente nessuno dei due candidati alla presidenza

La NBA non si schiererà né a fianco di Trump né di Biden

La NBA ed Adam Silver hanno deciso di non promuovere pubblicamente uno dei due candidati alla presidenza degli USA.

A scrivere alla NBA è stato Henry Abbott.

“Adam o la NBA annunceranno di essere a favore di uno dei due candidati?” ha scritto Abbott nella mail. “Non vorrei essermi perso qualcosa. La NBA, come il New England Journal of Medicine o i funzionari della CIA non hanno mai sponsorizzato nessuno.

Ma questo 2020 è diverso per motivi nazionali importanti e strategici. Dopo lo sciopero dei giocatori di agosto la NBA ha convinto i giocatori a tornare in campo promettendo collaborazione sui temi di giustizia sociale in risposta alle brutalità della polizia ed in supporto al Black Lives Matter. I giocatori NBA sono neri all’80%. È un periodo brutto per far arrabbiare i giocatori, con cui state trattando l’inizio della stagione prossima, se non vi schierate contro il razzismo di Trump, a favore del supporto dei diritti civili e la brutalità sistemica”.

Silver ha sempre donato al partito democratico ma è anche amico di Jared Kushner che è advisor di Trump.

Questa la risposta della NBA.

“Grazie per averci contattati ma non prenderemo posizione in merito a questo tema”.

Fonte: True Hoop.

Commenta