Acqua Cerelia importante nuovo partner del Basket Ravenna

Acqua Cerelia importante nuovo partner del Basket Ravenna

Acqua Cerelia si aggiunge al prestigioso pool di supporter giallorossi, portando un valore aggiunto di altissimo livello.

Un nuovo importante partner arricchisce la famiglia giallorossa. La società Basket Ravenna annuncia con piacere di aver raggiunto un accordo con la nota azienda bolognese “Acqua Cerelia”, che proprio quest’anno festeggia il 120° anno della data di fondazione (Dicembre 1902 – Dicembre 2022).

Da aprile di quest’anno, Acqua Cerelia ha una nuova proprietà, la “Sorgenti Italiane Regionali SPA“, rappresentata dall’amministratore Delegato Dr. Mario Bisceglia, che attraverso un piano di investimenti industriali e commerciali ha come obiettivo primario quello di rilanciare lo storico Brand Cerelia nella Città di Bologna e su tutto il suo territorio di appartenenza dell’Appennino Tosco-Emiliano.

“In un momento storico non certamente facile, l’impegno della storica azienda bolognese ha un valore ancora più importante, vista la passione per lo sport e per il Basket in particolare, offrendo un sostegno concreto al territorio per la prosecuzione del progetto di diffusione del marchio Acqua Cerelia in tutta l’Emilia Romagna”. Queste le parole del Dott. Mauro Quadri, Responsabile Operativo di Acqua Cerelia e referente del progetto di collaborazione con il Basket Ravenna.

Acqua Cerelia si aggiunge al prestigioso pool di supporter giallorossi, portando un valore aggiunto di altissimo livello. Si tratta infatti di una collaborazione prestigiosa con uno sponsor che è anche al fianco di storiche realtà della pallacanestro italiana.

“Siamo davvero felici – commenta il DG del Basket Ravenna, Giorgio Bottaro – che un marchio così prestigioso abbia scelto di sostenerci ed entrare a far parte della nostra famiglia. Per noi si tratta di un onore e di un bell’attestato di stima avere al fianco un partner che conosce bene la pallacanestro e che lavora con realtà storiche e di altissimo livello all’interno del panorama cestistico italiano. Per questo non possiamo che ringraziare Acqua Cerelia”.

Commenta