35 punti nei dieci minuti finali, l’Olympiacos torna a sorridere al Pireo

35 punti nei dieci minuti finali, l’Olympiacos torna a sorridere al Pireo

Battuto il Bayern grazie ad una prova super di Vezenkov autore di 20 punti con 5/6 da tre

Con un clamoroso ultimo quarto, vinto 35-19, l’ Olympiacos ritrova il successo, tornando a far valere il fattore Pireo dopo due tonfi casalinghi consecutivi. Battuto il FC Bayern 89-72, con i tedeschi sempre sul fondo della classifica.

 

Eppure l’Oly ha anche tremato, soprattutto nel terzo periodo quando la squadra di Bartzokas era costretta ad inseguire in una partita da punteggi bassi. Sottotono Spanoulis, ci ha pensato Sasha Vezenkov (20 puntie 5/6 da tre) ad essere decisivo con l’apporto fondamentale di Augustine Rubit.

 

Finché è durato, il Bayern si è poggiato sulla coppia formata da Thomas Bray e Vladimir Lucic che, in due, hanno prodotto 30 punti equamente divisi. Ma alla lunga i bavaresi hanno dovuto alzare bandiera bianca, complice l’ultimo clamoroso quarto dei padroni di casa.

 

[pb-game id=” 421102″]

Commenta